PARERE

Dettaglio parere dell'Avv. Maurizio Villani in materia fiscale e tributaria

12/01/2005

Predisporre ricorso per la tardivita' della notifica - parte I

Quesito

RingraziandoLa per i suoi interessantissimi e utilissimi interventi Le espongo i miei dubbi per la presentazione di un ricorso:

Cartella per 36 bis anno 2000 (unico 2001), ruolo 2004 reso esecutivo il 05/05/2004, cartella notificata il 05/01/2005, quindi oltre il quinto mese dalla esecutivita' del ruolo, l'importo richiesto e' effettivamente dovuto, ma vorrei predisporre ricorso per la tardivita' della notifica, contro il concessionario.

Lei cosa pensa in proposito?

Grazie per l'attenzione e cordiali saluti.

Prov. Genova

Parere

Gentile Dottoressa, in merito al quesito che mi ha posto, Le preciso quanto segue.

Purtroppo, Le devo segnalare la recente sentenza della Corte di Cassazione a Sezioni Unite n. 21498 del 12/11/2004 (in Corriere Tributario IPSOA n. 1/2005, pagg. 39-51, con un interessante commento di Massimo Basilavecchia).

In sostanza, secondo la succitata sentenza, la decadenza dell'Amministrazione Finanziaria dal potere di controllo c.d. formale (art. 36-bis D.P.R. n. 600/1973) Ŕ da ricollegare alla scadenza del termine per l'iscrizione a ruolo, fissato nell'art. 17, comma primo, D.P.R. n. 602/73, nel testo vigente ratione temporis.

Entro il medesimo termine deve essere, a pena di decadenza, notificata la cartella di pagamento, sempre che l'importo iscritto a ruolo sia maggiore del dichiarato e l'iscrizione a ruolo da notificare tramite cartella di pagamento abbia, quindi, spessore sostanziale, equivalendo ad una specie di accertamento provvisorio, come tale impugnabile davanti alle Commissioni tributarie.

Infine, Le segnalo che la suddetta sentenza della Corte di Cassazione Ŕ stata pubblicata anche in Guida Normativa del Sole24Ore di martedý 14 dicembre 2004 (pagg. 21-29), con la nota di commento di Francesco Rose.

Distinti saluti