PARERE

Dettaglio parere dell'Avv. Maurizio Villani in materia fiscale e tributaria

17/04/2005

Recupero IVA fatture a ditte fallite – parte II

Quesito

Visto la sua disponibilità e grande competenza ne approfitto ancora.

Tempo fa le avevo chiesto un parere circa la legittimità di utilizzo del credito d' imposta (messaggio del 02/01/2005) da parte di una società che nonostante avesse dei cantieri nel Nord, aveva conservato al sede legale in uno dei territori svantaggiati del Sud (parere: Recupero IVA fatture a ditte fallite – parte I).

l'Ufficio delle Entrate sta recuperando il credito (totalmente) calcolato sull'acquisto di un camion. Vorrei essere più precisa e chiederle eventualmente se potrei intentare un ricorso.

La ditta è di piccolissime dimensioni, è individuale, lavora nel campo delle piccole ristrutturazioni edilizie, è senza dipendenti, la sua unica proprietà è il camion e poche altre attrezzature.

Purtroppo ha sempre lavorato a La Spezia per mancanza di commesse nel suo paese natale.

Questo secondo l'Ufficio, nonostante la sede legale è nel Sud Italia, è causa di decadenza al diritto del credito.

Mi può dare qualche spiraglio di speranza?
Esiste qualche precedente in giurisprudenza?

Grazie moltissime per la sua gentilezza.

Parere

Gentile Sig.ra, in merito al quesito che mi ha posto, Le confermo la mia precedente risposta e Le consiglio di proporre tempestivo ricorso alla competente Commissione Tributaria, tenuto conto dell’illegittima interpretazione della normativa in questione da parte dell’Agenzia delle Entrate, che confonde i due concetti di sede legale e svolgimento dell’attività imprenditoriale.

Inoltre, La informo che lunedì 09 maggio c.a. parteciperò a Napoli ad un convegno nazionale sui crediti d’imposta (il cui programma potrà leggere nei prossimi giorni dal mio sito) ed in quell’occasione cercherò di sensibilizzare ancora una volta il mondo politico ad adottare le urgenti e necessarie modifiche legislative per evitare il protrarsi del notevole contenzioso sull’argomento, che tanto sta penalizzando i professionisti e le imprese meridionali.

Distinti saluti.