PARERE

Dettaglio parere dell'Avv. Maurizio Villani in materia fiscale e tributaria

31/08/2004

Accertamento del bene strumentale

Quesito

Innanzitutto La saluto caramente, la SocietÓ che rappresento ha giÓ avuto modo di beneficiare di suoi pareri, sempre puntuali e precisi, che sicuramente ci porteranno a risolvere a ns. favore contenziosi con l'Agenzia delle Entrate.

La interpello per un'ulteriore torto, a ns. avviso, al quale suddetta Agenzia vorrebbe sottometterci.

In breve, nel 2002 acquistiamo un nuovo mezzo aziendale immatricolato dalla motorizzazione civile come autocarro (N1) e come tale lo inseriamo nei modelli di richiesta per il rimborso del credito d'imposta a noi spettante all'epoca.

A marzo u.s. subiamo un accertamento da addetti dell'Agenzia i quali, senza offrire la disponibilitÓ ad un contraddittorio, ci contestano quota parte della compensazione da noi effettuata, adducendo il motivo che il mezzo in questione (Fiat Dobl˛ Cargo 1.9 JTD) non Ŕ un autocarro, quindi contraddicendo di fatto quanto dichiarato dalla motorizzazione civile, in quanto le sbarre di separazione tra la zona adibita al trasporto di persone e di cose sono posizionate in maniera tale che vi Ŕ prevalenza della prima zona sulla seconda.

A seguito di questo verbale (incontestabile) ci Ŕ pervenuta la notifica del verbale e la richiesta di restituzione di quanto impropriamente (secondo l'Agenzia) compensato.

Un suo autorevole commento ci aiuterebbe a meglio definire la ns. linea di ricorso che stiamo allestendo, ma soprattutto aiuterebbe a porre chiarezza su problematiche di ordine quotidiano che crediamo affliggano altre realtÓ imprenditoriali di questo ns. sempre meno tutelato Meridione.

Parere

La circolare n. 1 del 03/01/2001 dell'Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa e Contenzioso - ha chiarito che la fruizione del beneficio fiscale del credito d'imposta investimenti Ŕ subordinata all'acquisizione del bene nel periodo d'imposta, da assumere secondo i criteri stabiliti nell'art. 75 del TUIR (oggi art. 64 nuovo TUIR).

Nel caso da Lei prospettato, il recupero fiscale Ŕ illegittimo, secondo me, perchŔ un ufficio tributario non pu˛ sostituirsi alla motorizzazione civile, unico ufficio competente all'accertamento del bene strumentale.