PARERE

Dettaglio parere dell'Avv. Maurizio Villani in materia fiscale e tributaria

25/09/2004

Procedura e modalitÓ per la notifica dell'istanza di trattazione del ricorso in pubblica udienza

Quesito

Le scrivo sperando di potermi avvalere ancora una volta dei suoi utilissimi suggerimenti.

In particolare, vorrei una conferma circa la procedura e le modalitÓ da seguire per la notifica dell'istanza di trattazione del ricorso in pubblica udienza.

La suddetta istanza deve essere proposta in bollo da Euro 11,00?

Nel caso di notifica mediante consegna diretta, Ŕ corretto presentare l'originale all'Ufficio che ha emesso l'atto e successivamente depositarne copia (con fotocopia della ricevuta di consegna) presso la Commissione tributaria?

Quanto, invece, alla nota spese, Ŕ possibile presentare la stessa (in bollo da Euro 11,00) il giorno della discussione del ricorso o sussistono dei termini per il deposito in Commissione Tributaria?

Parere

L'istanza di pubblica udienza, di cui all'art. 33 D.Lgs. n. 546 del 31/12/1992, da redigere sempre in bollo da euro 11,00, in originale deve essere prima depositata in Commissione Tributaria e successivamente la copia deve essere notificata alle altre parti costituite; logicamente, prima della notifica, Ŕ necessario accertarsi se l'ufficio si Ŕ costituito o meno in giudizio, rispettando le modalitÓ ed i termini di cui all'art. 23 D.Lgs. n. 546 cit..

Infine, per le spese di giudizio, di cui agli artt. 15 e 69 D.Lgs. n. 546 cit., Ŕ opportuno presentare la nota specifica, sempre in bollo da euro 11,00, alla fine della discussione orale, consegnando l'originale direttamente al collegio giudicante.