PARERE

Dettaglio parere dell'Avv. Maurizio Villani in materia fiscale e tributaria

24/12/2004

Beni destinati a strutture produttive diverse da quelle che hanno dato diritto all'agevolazione

Quesito

Egregio Avvocato, nell'augurare preliminarmente a Lei ed ai Suoi collaboratori un Buon Natale, torno a fruire della Sua gentilezza.

Il quesito riguarda una societÓ che ha in corso di realizzazione una costruzione, avviata ante 8/7/02 con CVS presentato, destinata a galleria commerciale con annessa Multlisala cinematografica.

La societÓ ottenute le autorizzazioni commerciali potrÓ concedere in parte, mediante contratti di fitti d'azienda, alcune superfici - destinate appunto ad attivitÓ commerciali- a soggetti gestori terzi.

Pensa che ci˛ contravvenga i principi ispiratori dell'indicata agevolazione?

La ringrazio e cordialmente La saluto.

Parere

Egregio Dottore, in merito al quesito che mi ha posto, Le preciso quanto segue.

L'art. 8, comma 2, della Legge n. 388 del 23/12/2000 stabilisce che i beni strumentali nuovi devono essere destinati alle strutture produttive giÓ esistenti o che vengono impiantate nelle aree agevolate nonchŔ, al comma 7, tra le disposizioni antielusive, che i beni stessi non siano destinati a strutture produttive diverse da quelle che hanno dato diritto all'agevolazione.

Pertanto, nel caso da Lei prospettato pu˛ identificarsi l'ipotesi antielusiva di cui sopra perchŔ il bene viene dato in fitto a terzi e ci˛ non Ŕ consentito dalla legge, come peraltro ha precisato l'Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa e Contenzioso, con la Circolare n. 38 del 09/05/2002 (punto 2.2), dove Ŕ detto a chiare lettere che non Ŕ ammesso in alcun modo consentire a terzi, anche in forza di meccanismi negoziali atipici, di utilizzare direttamente o indirettamente i predetti beni agevolati.

Infine, a puro titolo informativo, Le segnalo che domani, mercoledý 22 dicembre 2004, parteciper˛ alla trasmissione televisiva 'Mi manda Rai3' (ore 21), per dibattere le problematiche sui rimborsi fiscali e sulle lungaggini dei termini.