PARERE

Dettaglio parere dell'Avv. Maurizio Villani in materia fiscale e tributaria

28/02/2005

In caso di mancato pagamento dell'Iva e/o delle altre imposte, non Ŕ mai responsabile l'amministratore della societÓ

Quesito

Gentile dottore sono qui a chiederLe, stante il pricipio ex art. 7 D.L. 269/03 della riferibilitÓ della sanzione alla societÓ avente personalitÓ giuridica, se una srl non paga l'iva e/o altre imposte, l'erario pu˛ perseguire l'amministratore per il mancato pagamento o esso insieme alle sanzioni sono da chiedere unicamente alla societÓ, rispondendo il socio/amministratore unicamente limitatamente alla quota sottoscritta?

La ringrazio anticipatamente.

Prov. Caserta

Parere

Gentile Dott.ssa, in merito al quesito che mi ha posto, Le preciso che, in caso di mancato pagamento dell'Iva e/o delle altre imposte, non Ŕ mai responsabile l'amministratore della societÓ, ai sensi e per gli effetti dell'art. 7 D.L. n. 269/2003.

E' di tutta evidenza che la norma succitata, che pone esclusivamente a carico del soggetto passivo d'imposta la responsabilitÓ amministrativa, senza pi¨ coinvolgere l'autore dell'illecito, deroga ai principi informatori della riforma delle sanzioni del 1997.

La nuova disposizione riguarda solo gli amministratori, i dipendenti ed i rappresentanti di societÓ, associazioni od enti con personalitÓ giuridica.

Ne consegue che per i soggetti diversi da quelli appena richiamati la responsabilitÓ continua ad essere riferita alla persona che ha commesso la violazione, ferma restando la responsabilitÓ solidale del soggetto nel cui interesse Ŕ stata commessa - se diverso dall'autore della violazione stessa - ai sensi dell'art. 11 D.Lgs. n. 472/1997.

Distinti saluti