PARERE

Dettaglio parere dell'Avv. Maurizio Villani in materia fiscale e tributaria

07/04/2005

L'agenzia delle entrate ritiene l'accertamento non poteva essere regolarizzato attraverso il condono in quanto notificato dopo 01/1/2003

Quesito

Ringraziandola per il tempo che mette a disposizione di tutti coloro che chiedono i suoi preziosi pareri, appofitto ancora una volta della Sua bontÓ e Le rivolgo il seguente quesito.

Un contribuente ha ricevuto un avviso di accertamento a mezzo posta, protocollato dall'agenzia delle entrate in data 03.04.2003.

In data 16.05.2004, usufruendo delle agevolazioni di cui all'art. 15 della legge 289/2002, e successive modifiche ed integrazioni, versa con codice tributo 8073 il 30% dell'irpef richiesta.

Ora l'agenzia delle entrate, ritiene che detto accertamento, non poteva essere regolarizzato attraverso il condono, in quanto notificato dopo 01/1/2003.

E' corretta l'interpretazione dell'agenzia?

Saluti.

Parere

Egregio dottore, in merito al quesito che mi ha posto, Le preciso che l'art. 15, comma 1, della Legge n. 289 del 27/12/2002 in effetti si riferisce agli avvisi di accertamento per i quali alla data dell'01/01/2003 non erano ancora spirati i termini per la proposizione del ricorso.

Distinti saluti.