PARERE

Dettaglio parere dell'Avv. Maurizio Villani in materia fiscale e tributaria

14/07/2005

Cosa succede quando viene notificato un avviso della Sobarit ad un contribuente che ha cambiato residenza

Quesito

Egregio Avvocato, vorrei sapere cosa succede quando viene notificato un avviso della Sobarit ad un contribuente che ha cambiato residenza: inesistente tale notifica?

Come si dovrebbe comportare il contribuente: dovrebbe accertarsi della situazione o non fare niente, sperando che la Sobarit continui a notificare 'a vuoto'?

Grazie mille.
Prov. Lecce

Parere

Gentile Dott.ssa, in merito al quesito che mi ha posto, Le preciso che la Sobarit, in sede di notifica degli atti, deve rispettare le tassative disposizioni dell'art. 60 D.P.R. n. 600 del 29/09/1973, con le particolari eccezioni ivi previste, per quanto specificatamente stabilito alla lettera f) del succitato articolo.

In sostanza, se non possibile la notifica in mani proprie ai sensi dell'art. 138 c.p.c., la Sobarit pu utilizzare le particolari disposizioni contenute negli artt. 139 e 140 c.p.c., soprattutto se il contribuente non ha fatto alcuna comunicazione agli uffici competenti del cambio di residenza.

Di conseguenza, Le consiglio di accertarsi bene circa la procedura di notifica eseguita dalla Sobarit, tenendo conto che se la stessa stata correttamente eseguita rispettando le tassative disposizioni legislative di cui sopra e peraltro nessun ricorso viene tempestivamente presentato, l'atto correttamente notificato diventa definitivo ed inoppugnabile.

Distinti saluti.